L’informazione è cosa fondamentale nella società odierna

Information is keyGrazie ai social network (o a causa dei suddetti) molte persone credono di sapere tutto senza approfondire minimamente gli argomenti.

Anzitutto è necessario informarsi, paradossalmente, prima di informare. Dire cose errate o fasulle non fa altro che togliere punti agli scrittori o al giornale stesso. Rende sfiduciosi i lettori, lasciando che si allontanino per andare a informarsi su un’altra testata.

Punto secondo è creare una scaletta, come si diceva prima, elencando i vari temi di cui si vuole scrivere.

Terzo, seguire le regole delle sei domande o delle cinque w, descritte in precedenza su questo sito.

Quarto, è necessario cominciare a scrivere in modo da metter giù anche idee a casaccio che poi saranno unite da un unico filo conduttore.

Punto quinto, seguire uno stile che deve essere molto personale.

Sesto, bisogna ricordare che ci sono cose che è preferibile evitare (esempio: termini molto forti, volgari o pressapochismo e generalizzazione) per non cadere nel solito loop di informazione sterile.

Settimo, creare un finale che racchiuda e/o sintetizzi quello che è stato detto in precedenza.

Ottavo, ultimo in assoluto, rileggere con la più totale attenzione per evitare ripetizioni e dare informazioni fasulle.

In questo modo si ha la possibilità (oltre che la facoltà) di scrivere un articolo che abbracci a tutto tondo l’argomento di cui si vuole scrivere. Si tratti di informazione politica o di redazione di testi per giornali di moda. Tutto ha un linguaggio completamente diverso.

Soprattutto in questo laboratorio è importante indirizzare i ragazzi e fargli percorrere la strada giusta. Prendere uno scivolone o avere una caduta di stile può capitare a tutti, ma se da subito o in giovane età si spiegano quali sono i rischi che si corrono (addirittura una querela) e quali sono invece i vantaggi e le soddisfazioni che si guadagnano (il rispetto altrui come persona e come giornalista), probabilmente si riesce a formare un buon cittadino pronto a dire il vero e il giusto in qualunque momento.